Tastiera OLED

tastiera oledOptimus, questo è il nome dell’iinovativa tastiera creata da Art Lebev, si tratta di una tastira che al posto dei classici e collaudati tasti mette a disposizione dei mini display OLED, questo ci pertte di personalizzare al massimo il layout della nostra tastiera. Sarà possibile rimappare completamente la tastiera a seconda dell’applicazione che stiamo facendo girare in quel momento, tasti con scorciatoie e funzioni visuali per photoshop, tasti color rosso, con idicazioni gotiche magari per Quake 4… Non si sa ancora nulla sulla data di uscita di questo super prodigio per geek della prima ora, nemmeno il prezzo che però p leggittimo aspettarsi non troppo irrisiorio.

Gates: Italiani ladri di software

gatesIl chair man di MS non usa mezzi termini e dice: Italiani ladri di software, pare infatti che da una indagine condotta dalla stessa MS un software su due in italia sia una copia pirata, si afferma anche che se in Italia si riuscisse ad abbassare di dieci punti il tasso di pirateria si sbloccherebbero ben 17.000 nuovi posti di lavoro. Come si potrebbe commentare una dichiarazione cosi? Non credo ci siano i termini per esprimere una opinione proprio su MS, la pirateria è senza dubbio un problema per chi produce software, ma affermare che la respnsabilità del calo occupazionale nel settore software sia colpa di chi “pirata” una copia di MS Office, beh mi sembra un tantino esagerato, detto poi da un colosso che non innova praticamente nulla da anni ormai, in un settore dove l’innovazione fatta di traguardi e ripartenze dovrebbe essere la regola. attenzione alle torte che volano. agli scanner e a un sacco di altre cose..

Opera browser diventa free

operazoneSono sincero, la prima cosa che ho pensato e detto, quando ho saputo che Opera Browser diventava free, è stata: “Finalmente!“. Sono sempre stato molto scettico nei confronti di un browser a pagamento, ma adesso che “ci” siamo liberati di questo fardello si può davvero competere ad armi pari con i browser americani.
La lotta non è però una questione di numeri, Opera non è un browser per tutti, nel senso che concettualmente richiede un sforzo in più a quegli utenti che arrivanao, per esempio, da Microsoft Internet Explorer, da questo punto di vista è più “semplice” utilizzare Firefox, che tra l’altro è un browser davvero ottimo che uso con profitto, Opera dalla sua ha delle qualità, punti di forza, davvero unici, leggerezza, velocità, estrema possibilità di personalizzazione, e non solo, l’adesione agli standard di Opera si è dimostrata con il tempo, e continuerà a dimostarsi una tattica vincente, Opera è un browser ecezzinale per sviluppatori ed apprendisti tali.
Io non sono un fans di questo o quel browser, ci mancherebbe, sono un collezionista di browser, mi piace provarli un po’ tutti, sono però un fans della scelta, più scelte ci sono meglio è, ogni utente può ritagliarsi per conto proprio il suo browser, e sono certo che Opera andrà bene a parecchi.