One Commander è un file manager, disponibile per Windows e OSX, con moltissime interessanti funzioni per la naviagazione e la gestione di cartelle e file, ha una interfaccia personalizzabile, sia per quanto riguarda le funzionalità, sia per quanto riguarda il comparto estetico, resta tuttavia ancora qualche baco nella gestione personalizzazione dei font che si vanno ad utilizzare, questo è un peccato in quanto, alcune opzioni di personalizzazione sono disponibili solo nella versione a pagamento. Potremo utlizzare scorciatoie per aprire la power shell nei percorsi desiderati, forzarne quindi l’utilizzo al posto del classico cmd, ma non solo, avremo a disposizione strumenti per rinominare in modo massivo i file, le cartelle e tools per la gestione di differenti formati di file, un look un po’ nerd dona al software un certo fascino, potremmo adirittura scegliere la modalità a finestre che preferiamo maggiormente.

E’ stata da poco rilasciata la versione 5.1.7 di Safari il browser sviluppato da Apple disponibile, oltre che per sistemi Mac, anche per Windows, questa nuova versione introduce un nuovo motore Javascript, chiamato Nitro, che promette in incremento della velocita pari a ben il 30%. Oltre a questo nuovo motore javascript è stata implementata la funzionalità Safari Reader, questo strumento ci permette di visualizzare le pagine, eliminando tutti i fattori inutili o di disturbo, migliorando la leggibilità dei contenuti. Sarà inoltre possibilie aggiungere nuove funzionalità al browser installando nuove estensioni, che potete trovare a questo indirizzo. Mentre qui il changelog per maggiori dettagli.

@ wintricks

Questo mese di ottobre è sicuramente un periodo molto intenso per Apple che, dopo la scomparsa del fondatore Steve Jobs e la presentazione dell’iPhone 4S, si appresta a lanciare anche il nuovo sistema operativo per dispositivi mobili iOS 5.

Comincerà ad essere distribuito dai server Apple tra poche ore e migliorerà l’utilizzo di iPhone (3GS e 4, sull’iPhone 4S è già presente iOS 5), iPad, iPad 2 e iPod touch (terza e quarta generazione). Tra le novità di iOS 5, infatti, ci sono più di 200 funzioni, tra cui il Centro notifiche (raccoglie in un unico ambiente messaggi, email, promemoria, richieste di amicizia e visualizza le notifiche direttamente sul display senza interrompere quello che si sta facendo), il servizio di chat iMessage, l’integrazione di Twitter, la possibilità di ritagliare e ritoccare le foto scattate con il telefonino e rimuovere gli occhi rossi, e molto altro ancora.

Nel frattempo l’azienda di Cupertino ha rilasciato la versione definitiva di iTunes 10.5 (disponibile al momento solo tramite l’utility di aggiornamento del programma oppure scaricandolo da questa pagina Web), indispensabile per poter aggiornare il proprio dispositivo all’ultima release di iOS 5. iTunes 10.5, oltre a supportare iOS 5, consente anche effettuare la sincronizzazione dei contenuti e aggiornamenti del proprio dispositivo con un Mac o un PC anche in modalità Wi-Fi, vale a dire senza doverlo collegare tramite cavo USB. iTunes 10.5 inoltre supporta il servizio di archiviazione remota iCloud, che verrà anch’esso lanciato contemporaneamente ad iOS 5. Sarà così possibile salvare su di esso (sono disponibili 5 GB di spazio gratuito) brani musicali, video e film e potervi accedere da qualsiasi altro dispositivo associato al medesimo account.