Ancora su iPhone…

l’iPhone 8 viene presentato già all’ombra di iPhone X, e questo influisce certamente sulla “poca” penetrazione del mercato da parte di questo device,   ho cambiato il mio iPhone 6s per un 8 plus e sono molto soddisfatto, un device affidabilissimo,   rimasto favorevolmente sorpreso dall’autonomia, che mi aspettavo inferiore, comparto fotografico ottimo e prestazioni generali senza nulla da recriminare. La ricezione è eccellente, audio potentissimo in capsula ed eccellente in cuffia.
Corrette alcune debolezze dei precedenti iPhone e finalmente adottato il sistema di ricarica wireless. Parlando di iPhone 8/8 Plus, non si può certo dire che siano device accattivanti dal punto di vista estetico, forse sono un po’ noiosi in effetti. come lo è anche un po’ iOS 11, che pur introducendo qualche novità, come ad esempio il pannello di controllo e sistema delle notifiche, parlo dell’esperienza puramente visiva, resta sempre,  de facto,  uguale a se stesso. Noioso dicevo, si, ma anche efficace, cosa che nel mondo Android. mi riferisco all’efficacia, è ancora di la da venire, nonostante i produttori abbiano cercato con più o meno successo di implementare sistemi di interfaccia personalizzati.
La ”moda” attuale di device per quanto possibile, con quanta più superfice anteriore dedicata al display, è uno status di cose che Apple ha tenuto in considerazione ed infatti, sulla scorta dell’anniversario del primo iPhone, presenta X, dove oltre ad allinearsi sul rapporto display telaio, fa qualcosa di più clamoroso, ma meno notato o comunque discusso, adotto un display OLED, personalmente è questo che più mi ha stupito, considerando a memoria quello che a Cupertino hanno sempre pensato e detto su questo tipo di display.
Non dimentichiamoci però, se vogliamo essere comunque assolutamente legati ad un certo tipo di criterio, meramente prestazionale, che iPhone 8 plus è risultato lo smartphone più performante nella classifica AnTuTu a settembre 2017, quindi la macchina c’è, non è solo questione di appeal al marchio Apple.

He-Man The Most Powerfull Game In The Universe!

Per chi ha navigato un pochino nelle pagine di questo blog è già nota la mia passione per una serie di giocattoli, meglio definibili come action figure, degli anni ottanta, prodotti dalla Mattler, ovvero la serie Masters Of The Universe, da cui la sintesi MOTU.
Detto quanto, non mi dilungherò oltre modo parlandovi della serie animata e dei giocattoli, ma voglio segnalare un videogame da poco rilasciato per iOS, (iPhone eiPad), dedicato ai MOTU con tutti i personaggi ad esso annessi.
Per gli appassionati della serie, e per i nostagici, potrebbe essere interessante giocarci, si tratta di un platform in stile classico, dove nei panni di He-Man l’eroe di Eternia non che l’uomo più forte dell’universo, dovremo affrontare le orde malvagie di Skeletor e di Hordak, attraverso livelli e nemici ben caratterizzati e variamente realizzati.
Sviluppato da Chilligo, al momento è disponibile soltanto la versione per iOS, ma a breve, un mese circa, dovrebbe arrivare la versione Android, già annunciata. Il gioco è in vendita nello store Apple, al momento in cui scrivo a € 0,79, non voglio fare pubblicità, ma solo dare un dritta, li ale tutti, e li vale ancora di più se siete appassionati dei MOTU.

A questo indirizzo potrete acquistare il gioco.